La migliore libreria online gratuita

Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia alla persona nel lavoro

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 11/01/2018
DIMENSIONI PER FILE: 11,88
ISBN: 9788823020856
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Franco Farina
PREZZO: GRATIS

Qui troverai il libro Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia alla persona nel lavoro pdf

Descrizione:

I mutamenti in atto nei processi produttivi sono osservati da alcune categorie interpretative introdotte da Karl Marx sul macchinismo industriale. Tale metodologia mostra una differenza significativa tra il modo di produzione specificatamente capitalistico esaminato da Marx e le attuali particolarità del processo lavorativo. Dal "consumo della forza-lavoro acquistata" si passa al lavoratore come sostanza valorificante della produzione. Con l'esperienza e la conoscenza della persona/lavoratore s'inverte significativamente la relazione tra forza-lavoro e macchine, tra lavoro astratto e lavoro concreto, e il lavoro si rivela sempre di più come opera e azione. L'esame della personalizzazione si avvale prevalentemente del gioco elaborativo tra K. Marx, H. Arendt e M. Heidegger per giungere alla definizione di libertà nel lavoro come prima condizione rivendicativa del cambiamento. La persona nel lavoro è il paradigma da cui procedere per rappresentare il lavoratore di fronte ai mutamenti organizzativi e tecnologici, ed è esaminata in alcuni suoi aspetti sociologici e storici, tramite temi sindacali quali il salario professionale, gli orari, la formazione, la struttura contrattuale e gli investimenti aziendali sulle conoscenze.

... importante di Karl Marx, considerata il testo di riferimento del marxismo ... Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia a ... ... . Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia alla persona nel lavoro [Farina, Franco] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia alla persona nel lavoro Karl Marx elabora una critica rivoluzionaria della società moderna che espone nella sua opera Il Capitale. Il marxismo nasce in Europa durante la seconda rivoluzione industriale Pe ... Karl Marx e il processo produttivo. Dalla classe operaia ... ... . Il marxismo nasce in Europa durante la seconda rivoluzione industriale Per Marx la merce dotata della capacità produttiva e dalla quale possa estrarsi profitto, cioè un guadagno rispetto a quanto speso per acquistarlo, è la forza-lavoro. La forza-lavoro è venduta per sopravvivere dagli individui che non possiedono altro che loro stessi sul libero mercato ed è acquistata dal capitalista, il quale detiene come sua proprietà i mezzi di produzione ... Karl Marx (1818 - 1883): dà più importanza agli aspetti materiali che a quelli spirituali. La causa più importante del processo storico è lo sviluppo delle strutture produttive in quanto il ... Il prodotto del lavoro dell'uomo, viene alienato dallo stesso uomo perché diventa proprietà privata dell'altro sotto forma di capitale. Non è l'operaio che adopera i mezzi di produzione ma viceversa. Costituendo il lavoro l'essenza dell'uomo, ma essendo egli alienato nel lavoro, è alienato da sé: Autoalienazione. KARL MARX. Secondo me il vero ... l'alienazione religiosa è stata creata dalla classe dominante per costringere la classe dominata all'accettazione rassegnata della propria miseria, ... a produrlo (come già dicevano gli economisti classici Smith e Ricardo). Ora, il capitalista compra la forza-lavoro dell'operaio dandogli un salario. LA QUESTIONE DEL LAVORO. La divisione del lavoro nell'Ideologia tedesca (1845-46) Nell'Ideologia tedesca (qui citata come La concezione materialistica della storia, Editori Riuniti, Roma 1974) Marx (ed Engels) afferma che la "coscienza tribale" porta alla divisione del lavoro non in seguito a una rottura sociale ma spontaneamente: in virtù dell'accresciuta produttività, dell'aumento dei ... Karl Marx frasi su lavoro · Esplorare le virgolette interessanti su lavoro · Karl Heinrich Marx è stato un filosofo, economista, storico, sociologo e giorn… Alienazione (dall'aggettivo latino alienus e questo, a sua volta, dal pronome indefinito "alius" (in greco allos): altro).Il termine fa riferimento a colui o a ciò che è altro, straniero, non appartenente alla nostra comunità, in pratica che "non è dei nostri" e che, quindi, ci è estraneo. Secondo il processo di alienazione elaborato da Marx, l'operaio si oggettiva nel lavoro, cioè produce merci, e contemporaneamente si aliena da esse perché non gli appartengono. Come nell'alienazione religiosa descritta da Feuerbach, in cui ciò che è prodotto dall'uomo gli si mostra contro, anche nell'alienazione marxista l'oggetto prodotto sovrasta l'operaio. lavoro dei fanciulli e degli adolescenti, se non a patto che quel lavoro produttivo sia legato con l'istruzione [...] L'unione di lavoro produttivo remunerato, formazione spirituale, esercizio fisico e addestramento politecnico innalzerà la classe operaia al di sopra delle classi superiori e medie 7....